Buon Anno!

Cari amici,
tanti auguri di buon anno.

In momento così drammatico non vogliamo lasciarci imprigionare dalla paura, dalla brutalità, dall’intolleranza. Vogliamo continuare a pensare, perché questo ci rende uomini.
A coloro che credono di poter vanificare l’umanità che c’è in noi, a coloro che affidano la propria identità alla spietatezza del gesto e a parole di odio, vogliamo rispondere con un pensiero e una speranza che guidano il nostro agire:

Se gli uomini non possono riferirsi a un valore comune, riconosciuto da tutti in ciascuno, allora l’uomo diviene incomprensibile all’uomo.
(A. Camus)

Si possono moltiplicare piccoli luoghi di conoscenza e convivialità.
Se ci saranno tanti piccoli luoghi, a un certo punto ci sarà anche una città.
(C. M. Martini)

 

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.