Milano, spesa dignitosa per chi è in difficoltà: apre il primo supermercato solidale

Ha aperto a Milano, in via Calatafimi 10, in pieno centro, SoliDando, il primo supermercato dove la spesa è gratuita per le famiglie in difficoltà economica. In un anno darà aiuto a 150 nuclei familiari, per un totale di oltre 560 persone.

Si tratta di un emporio solidale in cui le persone in condizioni di disagio sociale ed economico possono fare la spesa scegliendo tra un paniere di 83 prodotti (olio, aceto, sale, zucchero, latte, pasta, riso, farina, biscotti, tonno, pelati, legumi, pannolini, ecc.), senza scambio di denaro: l’accesso, infatti, avviene attraverso una tessera a punti, dalla quale viene scalato il punteggio della spesa. Le famiglie italiane e straniere che possono accedere dell’emporio sono individuate dall’associazione iBVA, tra quelle che già usufruiscono dei suoi servizi oppure vengono segnalate da altri enti del territorio.

E’ aperto per ora due mattine a settimana (martedì e venerdì dalle 9 alle 13), volontari i cassieri e commessi, che controllano l’approvvigionamento delle merci e il loro stato, e offrono consigli su come ottimizzare la spesa. SoliDando è stato presentato come “un modello innovativo di fare solidarietà, che mira a salvaguardare la dignità delle persone, non più costrette a mettersi in coda per ricevere il pacco-viveri, ma libere di scegliere i prodotti in base alle proprie esigenze, in un contesto che non trascura l’importanza di essere bello, accogliente e ben organizzato”.

A Milano, secondo la Caritas, dal 2008 a oggi la domanda di aiuto alimentare nelle parrocchie è aumentata del 30%.

Clicca quì per guardare le foto

Precedente L’allenatore maliano che ha fondato una squadra di calcio di migranti (video) Successivo L’arrivo dei migranti fa bene alla salute